Bocce, Gruppo Sportivo Silenzioso grande protagonista a casa ...sua

Il Gruppo Sportivo Silenzioso di Trieste si è preso l’onere dell’organizzazione del Campionato Italiano FSSI di bocce volo a coppie e terne ed è stato un successo sotto ogni punto di vista. Non è certo facile svolgere incarichi di questo tipo, una due giorni bocciofila che oltre alle gare comport...
 |  Redazione sport  |  Altri sport

Il Gruppo Sportivo Silenzioso di Trieste si è preso l’onere dell’organizzazione del Campionato Italiano FSSI di bocce volo a coppie e terne ed è stato un successo sotto ogni punto di vista. Non è certo facile svolgere incarichi di questo tipo, una due giorni bocciofila che oltre alle gare comporta pure un’assistenza logistica data costantemente agli atleti provenienti dal Piemonte e dal Veneto.

Il Gruppo Silenzioso guidato dal presidente Elvis Maria e tutti i suoi collaboratori in particolare Domenico Maria hanno saputo curare al meglio tutto non dimenticandosi, durante le premiazioni, d’inviare un ringraziamento anche all’ASD Bocciofila Triestina che ha messo a disposizione il Bocciodromo di Strada di Fiume, inoltre alla preziosa opera del direttore di gara FIB il nazionale Maurizio Tadina coadiuvato dai rappresentanti federali e al pubblico che ha voluto seguire e supportare sportivamente la manifestazione.

Però alla fine di tutto il Gruppo Silenzioso è stato premiato dai suoi giocatori sono saliti sul podio in ambedue le specialità facendo man bassa di premi, riconoscimenti e trofei.

Nelle coppie Meneghel e Bortot hanno chiuso sul 10 a 7 a tempo scaduto una combattuta finale contro i pordenonesi Bucciol e Gasparini, al terzo posto Truffo e Cericola di Torino assieme a G.Negro e A.Negro di Alba, nelle terne Kramar, M. Mahmutovic e Deancovich hanno superato per 11 a 3, sempre a tempo scaduto, ogni tentativo di resistenza da parte di Serrapede, Calascibetta e Cericola di Torino, al terzo posto ancora Trieste con D.Maria, Meneghel e Bortot assieme a Brandani, Truffo e Vallone di Torino. Doverosi festeggiamenti alla fine per questi due titoli italiani meritatamente conquistati.​

Prosegue naturalmente l’attività in tutto il Triveneto, il bel tempo aiuta e si possono organizzare anche gare all’aperto rimanendo in tal modo perfettamente in regola con le disposizioni nazionali in materia sanitaria.

A Moimacco è stata messa in calendario una gara a terne regionale cat. ACC – BBC  e inferiori dove si è messo in luce il triestino Dario Calzi (maglia Tre Stelle) che assieme a Nicola Zorzin e Stefano Cosolo è giunto in finale dove è stato bloccato dalla Maxim di Tam, De Cesco e Savoia e si è dovuto accontentare dell’argento.Nella stessa gara si è fatta onore anche la Triestina che con Bruno Stebel, Roberto Trentin e Alessandro Bersan, salita sul podio al terzo posto superata proprio dalla Tre Stelle di Calzi dopo un duro scontro terminato sul 7 a 4 a tempo scaduto.

La GTN Laipacco ha organizzato una gara regionale a coppie cat. B-C e inferiori e la Triestina con Franco Schillani e Marco Presello si è piazzata negli ottavi, nel suo percorso ha incontrato la Bocc.Villaraspa di Laura Camilletti e Sasa Gargantov che ha continuato il loro percorso vincente arrivando sul podio per la medaglia d’oro.

Parole chiave: Trieste


©Il Meridiano di Trieste e Gorizia. Tutti i diritti riservati.
Testata giornalistica online iscritta presso il Tribunale di Trieste – Numero registrazione 12/2021 del 3 settembre 2021 - 3100/21 V.G.

Direttore Flavio Ballabani. Realizzato da Mittelcom.

Torna in alto